Si dice che a Camagna ogni casa abbia un infernot...sarà vero? Sta a voi scoprirlo...wink

Date anche un'occhiata qui: Infernot - Comune di Camagna

 

Infernot di Nello e Giuseppe Scagliotti

Questo Infernot presenta due camere con piante diverse (forma mista per una ed elittica per la terminale) collegate da un corridoio nicchiato. C'è un piano portabottiglie continuo e perimetrale per quasi tutta la camera terminale. Le nicchie sono realizzate in gran parte con laterizio. L'ingresso avviene dalla cantina dopo aver percorso pochi gradini.

Nell'Infernot di Nello e Giuseppe Scagliotti si conservano bottiglie di vino di molte annate ritenute ottime, alcune di queste bottiglie risalgono addirittura all'inizio del secolo scorso, quindi ultracentenarie. Si potrà notare lungo il corridoio che porta alla stanza finale, una nicchia murata con inciso "G. 1948" e dietro quel muro riposano una trentina di bottiglie, appunto del 1948, anno di nascita di un componente della famiglia. Era tradizione che alla nascita di qualche bimbo o bimba venisse imbottigliato il vino migliore, naturalmente dell'annata di nascita e poi murato con inciso il nome e l'anno di nascita. I ragazzi al compimento del 18° anno di età demolivano il muro e stappavano le loro bottiglie, mentre per le ragazze veniva fatto al momento del matrimonio, evidentemente quelle murate nel 1948 " G." non si è mai sposata!!

Camagna

Lorem ipsum dolor sit amet, dolore magna aliqua.

Gli Infernot di Camagna

Lorem ipsum dolor sit amet, dolore magna aliqua.

I nostri amici

Lorem ipsum dolor sit amet, dolore magna aliqua.

Facebook

Lorem ipsum dolor sit amet, dolore magna aliqua.